NUDI. Incisioni di Hassan Vahedi e lavori del gruppo di disegno della Classe di nudo autogestita

Dopo “Solo Nudi. Disegni dal vero della classe di nudo autogestita“, “Carnets. Schizzi d’estate” e “Ceramiche” la classe di nudo autogestita è lieta di invitarvi all’esposizione di fine anno

NUDI. Incisioni di Hassan Vahedi e lavori del gruppo di disegno della Classe di nudo autogestita

Inaugurazione sabato 14 giugno 2014, ore 18.30

Visite e workshop domenica 15, dalle 10 alle 20

Spazio 23, via Alberto Ferrero 23, Roma

(Metro: Flaminio)

 

nudi_web2014_b_copiaOltre al pittore Hassan Vahedi, espongono i loro lavori: Fabrizio Alaimo, Gabriele Baldi, Anna Maria Berardi, Andrea Casubolo, Enrico Cecini, Francesca Colbatti, Benedetta Conforzi, Andrea Conforzi, Martina Donati, Martina Luccio, Vito Lucifora, Giorgia Marzi, Carlo Menenti, Francesca Pastore, Nanni Riccobono, Alessandro Sabong, Francesco Sibilio, Sophie Simon, Fabio Tarquini e Leyla Vahedi

 

Il gruppo della Classe di nudo autogestita si riunisce due volte a settimana, nello studio di Hassan e Leyla Vahedi, per disegnare dal vero.

Lo spazio condiviso tra modelli e artisti, la frequentazione dello studio di via Sirte 40a, il confronto tra i partecipanti costituiscono il filo teso tra i lavori, che indagano il corpo, femminile e maschile, con le sue geometrie di sentimenti, assurdità, stranezze e curiosità tutte da percorrere.

Guardando ai grandi maestri del passato, da Michelangelo all’espressionismo, ma anche confrontandosi col proprio vicino di banco, i partecipanti alla mostra hanno camminato insieme e dal 2010 a oggi il gruppo è cresciuto ed è sempre aperto a nuovi disegnatori che ne condividano lo spirito.

In questa mostra si presentano una serie di lavori su linoleum, incisi da Hassan Vahedi durante le sessioni di nudo, insieme a una selezione di disegni a matita, pittura veloce, chine, carboncini e altro realizzati dai partecipanti nel corso dell’anno trascorso.

Domenica 15, dalle 10 alle 20, la classe sarà a disposizione dei curiosi, ci sarà il tempo di chiacchierare e vedere gli artisti al lavoro, oltre che partecipare alle sessioni di disegno dal vero con due modelli. La galleria Spazio 23 è infatti anche un laboratorio, pieno di attrezzi e strumenti (un grande torchio, macchinari per la fotografia) e nei giorni successivi all’inaugurazione sono previsti diversi momenti laboratoriali, dall’incisione al disegno dal vero passando per le antiche tecniche di stampa fotografica, in particolare:

Lunedì 16, laboratorio aperto e gratuito di FOTOGRAFIA AL COLLODIO (due sessioni,10-13 e 16-19)
Martedì 17, laboratorio aperto e gratuito di GOMMA BICROMATA (due sessioni, 10-13, 16-19) Ulteriori informazioni qui

La partecipazione alle sessioni di disegno dal vero di domenica 15 è libera e gratuita, ma a numero limitato. Prenotate la vostra partecipazione scrivendoci a classedinudo@hotmail.com, indicando la preferenza tra la sessione delle ore 11-12 e quella delle ore 15-16.

Per i laboratori di lunedì e martedì, anch’essi aperti e gratuiti, prenotate a info@spazio23.it

Vi aspettiamo numerosi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

incisivart

Just another WordPress.com site

Cartastraccia

«Il faut travailler comme un ouvrier!» H. Matisse, écrits et propos, Paris 1972

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: